Vanwege het Corona virus is het nog onduidelijk hoe het onderwijs precies verzorgd gaat worden. Zie voor de actuele informatie de betreffende vakpagina’s op Blackboard/Brightspace.

Studiegids

nl en

Storia della lingua italiana attraverso i testi

Vak
2017-2018

Admission requirements

Bachelor in Linguistica Italiana e comprensione dell’italiano scritto e parlato al livello B1. Il corso è offerto per coloro che sono interessati agli aspetti diacronici e testuali della lingua.

Description

Molte edizioni moderne dei classici della letteratura italiana sono basati su manoscritti o antiche stampe, ma gli originali sono ancora esistenti? Le opere letterarie sono giunte fino a noi come avrebbero voluto i loro autori? Non sempre. In verità, la vita dei testi letterari è stata spesso complicata. Per esempio, la Commedia di Dante è stata trasmessa attraverso 6 copie principali, ma gli originali sono andati perduti; il Canzoniere di Petrarca è arrivato a noi attraverso un manoscritto in parte di mano dell’autore e in parte scritto dal suo copista; l’autografo del Decameron di Boccaccio è incompleto, perché tre dei sette libri che lo compongono sono andati persi. Per di più, gli scrittori non toscani dovettero affrontare problemi dovuti all’impiego della lingua letteraria. Fu il caso di Tasso, che non autorizzò nessuna delle due edizioni della sua Gerusalemme Liberata, e di Manzoni, che corresse tre volte i Promessi Sposi. Allora, siamo sicuri di leggere la versione corretta di ogni lavoro letterario? Le varianti che oggi si rinvengono dipesero dall’autore stesso, oppure da uno scrivano o uno stampatore di epoca successiva?
Il corso si propone di rispondere a queste domande attraverso la presentazione dei principi della filologia italiana. Essa ricostruisce i testi come vennero creati e poi trasmessi nel tempo e le conseguenze sulle caratteristiche della lingua scritta.
Il corso è offerto come approfondimento delle conoscenze acquisite dal Bachelor di Linguistica Italiana (con un interesse verso insegnamenti quali Grammatica Storica, Storia della Lingua Italiana, Introduzione alla Linguistica italiana).

Contenuti
1) i principi dell’analisi testuale interna ed esterna;
1a) l’analisi testuale interna verterà sulle varianti fonetiche, morfologiche e sintattiche presentate dai testi;
1b) l’analisi riguarderà i problemi esterni connessi alla trasmissione dei testi e alla loro stampa (differenze fra edizione diplomatica e critica, caratteristiche del manoscritto e del libro antico, metodi di analisi delle copie).
2) la grammatica storica dell’italiano per mezzo di alcuni casi di studio:
2a) la lingua della Divina Commedia di Dante nei suoi manoscritti;
2b) la lingua del Canzoniere di Petrarca attraverso la copia definitiva e le bozze;
2c) le varianti nel Decameron di Boccaccio tra i 14 libri autografi e i tre non autografi;
2d) la revisione di Ariosto nelle tre edizioni del suo Orlando Furioso;
2e) i dubbi linguistici di Tasso dalle bozze della sua Gerusalemme Liberata;
2f) le correzioni linguistiche di Parini nel Giorno, del quale solo edizioni parziali furono autorizzate da lui, Il Mattino (1763) e Il Mezzogiorno (1765);
2g) la revisione linguistica di Manzoni nei Promessi Sposi, di cui abbiamo una versione autografa (Fermo e Lucia) e due edizioni stampate dall’autore non senza problemi.

Course objectives

La frequenza del corso aiuterà gli studenti ad acquisire:
a) la conoscenza dei principi della filologia italiana;
b) le capacità di approfondire i principali aspetti della grammatica storica dell’italiano in modo comparativo e contrastivo;
c) la capacità di contestualizzare ponendo in relazione aspetti linguistici ed episodi della storia della lingua italiana;
d) l’abilità di analisi critica dei testi letterari, in modo da riconoscere le cause culturali e materiali degli usi linguistici.

Timetable

Giovedì 11.15-13.00
Gli orari saranno disponibili dal 1 giugno sul sito

Mode of instruction

Due ore di lezione frontale a settimana.
Sono previsti seminari, attività di classe e presentazioni orali individuali.

Course Load

  • ore per la frequenza di lezioni e seminari: 40

  • ore per lo studio della letteratura obbligatoria per l’esame: 100

  • ore per la compilazione della tesina (incluso letture / ricerca): 140

Assessment Method

Il voto finale del corso è dato da:

  • test scritto finale (35%): domande a scelta multipla sui fenomeni linguistici, domande chiuse sui principi disciplinari, analisi testuale con domande chiuse;

  • tesina riguardante un caso di studio (40%, 4000 parole);

  • attività di classe (25%).

Requisiti aggiuntivi: la tesina va consegnata obbligatoriamente prima dell’esame di giugno. In caso di insufficienza (voto non superiore a 5), lo studente può ripetere il test all’herkansing. I risultati positivi ottenuti per il test e la tesina possono essere mantenuti l’anno seguente.

Blackboard

Questo corso è supportato da Blackboard, in cui gli studenti troveranno contenuti e obiettivi delle lezioni e i materiali di supporto per lo studio.

Reading list

  • Inglese, Giorgio (2006). _ Come si legge un’edizione critica. Elementi di filologia italiana _ Carocci.

  • Fahy, Conhor (1988). Saggi di bibliografia testuale Antenore (capitoli I-VI).

Materiale aggiuntivo verrà dato in classe

Registration

Students should register through uSis. If you have any questions, please contact the departmental office, tel. 071 5272144 or mail ma-linguistics@hum.leidenuniv.nl.

When registering, students that are registered for the specialisation that this course belongs to, or the Research Master, take priority. The deadline for registration is August 15. All other students should contact the coordinator of studies

Registration Studeren à la carte and Contractonderwijs

Not applicable

Contact

Please contact Student administration van Eyckhof for questions.

Remarks

Il corso è proposto come approfondimento delle conoscenze acquisite attraverso il bachelor di Linguistica Italiana (con attenzione ai corsi di Grammatica Storica, Storia della lingua, Introduzione alla Linguistica italiana).

Altra informazione
Sono previste visite alla Bibliotheca Tysiana di Leiden al Museo Plantin di Anversa.